Contattaci

02 2440278

Orario

lun-ven 10 - 13 | 15 - 19

Email

info@dirittilavoro.it

Home Posts tagged "Licenziamento Ingiusto"

Licenziamento Ingiusto Tag

Risarcimento del danno per licenziamento illegittimo Cass., sez. lav., 13 gennaio 2015, n. 345 Nel caso di specie, a seguito dell’accertamento dell’illegittimità del licenziamento intimato ad un lavoratore, il giudice di primo grado ne ordinava la reintegrazione nel posto di lavoro. Successivamente, il lavoratore accettava la proposta conciliativa economica formulatagli dal datore di lavoro e, pertanto, rinunciava alla predetta reintegrazione. Veniva dunque promosso dal lavoratore un giudizio avente ad oggetto una domanda di accertamento della sussistenza del danno esistenziale e una di...

In questa scheda parliamo di licenziamento di quali sono i tipi di licenziamento (licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo), di cosa si deve fare quando si riceve un licenziamento e quali sono i diritti. Il licenziamento si definisce disciplinare (ovvero: licenziamento per giusta causa) quando viene intimato al lavoratore per asserite responsabilità oggettive, cioè legate a inadempimenti o condotte lesive del rapporto fiduciario che deve intercorrere tra lavoratore e datore di lavoro. Il licenziamento disciplinare soggettivo può determinare una...

Risarcimento Licenziamento Ingiusto tramite Avvocato del Lavoro Il licenziamento è un atto con il quale un datore di lavoro interrompe unilateralmente il rapporto con il proprio dipendente, a partire dal momento in cui la comunicazione arriva a conoscenza del diretto interessato. Nei confronti del lavoratore dipendente, in assenza di un giustificato motivo o di una giusta causa atte a fondare l'iniziativa, si parla di "licenziamento ingiusto" e il legislatore prevede a favore del soggetto debole del rapporto la possibilità di agire in difesa...

Nel caso in cui un lavoratrore dipendente ritenga di aver subito un ingiusto licenziamento deve rivolgersi ad un'Avvocato del Lavoro specializzato in diritto del lavoro per esercitare il diritto al ricorso e veder riconosciute le proprie ragioni. La prima fase viene svolta davanti ad una commissione di conciliazione presso la direzione provinciale del lavoro a cui il licenziamento deve comunque essere comunicato in breve tempo dal datore di lavoro. In tale fase il lavoratore può farsi assistere da un legale, essa è propedeutica alla seconda...